Comprensorio Alpino Alpi Lecchesi

Iscrizioni 2022-23
Consegna online

Le nuove domande di iscrizione alla stagione venatoria dovranno essere presentate nel periodo compreso tra il 1 marzo e il 30 aprile 2021 (tali termini non si applicano ai neo-cacciatori), mediante una delle seguenti modalità:

  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Lettera Raccomandata

In caso di raccomandata R/R, fa fede il timbro postale di spedizione.Le domande presentate con modalità e/o tempistica diversa non potranno essere accolte.

Il modulo di iscrizione deve essere compilato e fatto pervenire alla segreteria nel periodo compreso tra il 1 Marzo ed il 31 Marzo non solo dai nuovi aspiranti cacciatori nel comprensorio, ma anche dai soci ungulatisti e da chi vuole partecipare alla girata al cinghiale.

 

Allegato alla domanda RESIDENTE nei comuni del territorio CAC Alpi Lecchesi.

Allega:

  • Modulo compilato e firmato
  • Copia della carta di identità

Allegato alla domanda nuovo socio NON RESIDENTE nei comuni del territorio CAC Alpi Lecchesi.

Allega:

  • Modulo compilato e firmato
  • Copia della carta di identità
  • Fotocopia fronte retro libretto dei porto di fucile e licenza di caccia in corso di validità.
  • Fotocopia fronte/retro del codice fiscale.

 

Costo:

  • Qualora la domanda di ammissione al CAC fosse inviata per mezzo raccomandata, si deve allegare, per spese di gestione, un bonifico di € 10 da effettuarsi con le credeziali sopra riportate.
  • Qualora invece la domanda fosse inviata tramite PEC, propria, non bisognerà effettuare nessun bonifico.

Domande con risposta tramite posta raccomandata:

Recandosi presso una filiale della Banca Popolare di Sondrio

Tramite bonifico al c/c : 3333

Intestato a : Comprensorio Alpino Alpi Lecchesi

IBAN : it19k0569651230000003333x24

Consegna la domanda online

Le consegne di domande online sono per i soci iscritti:

  • Ungulato
  • Cambio di specializzazione
  • Eventuali modifiche dei dati (indirizzo, nuovo porto d’armi, residenza, etc.)

    Ho letto l'informativa privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR.

    (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a segreteria@https://alpilecchesi.com/)

    Allega documento in formato jpg, jpeg, png, doc, docx, odt, PDF, zip o rar.

    Max 150 megabytes, da 1 a 10 documenti.

    Nuove Domande

    Nuove domande verrano accettate in base all’indice di densità venatoria del decreto n.3399.​

    Nuovi e Soci Cacciatori:

    La quota associativa deve essere versata entro il 31 Marzo dai soci già iscritti nelle precedenti stagioni venatorie.

    Chi chiede l’ammissione nel c.a.c. per la prima volta deve attendere di essere accettato prima del versamento.

    Cambio di scelte

    Cambi nelle scelte dei capi da abbattere devono essere fatti pervenire a

    segreteria@alpilecchesi.com

    nei tempi previsti dal regolamento ripresentando  un nuovo modulo di iscrizione al comprensorio.

    Si sottolinea che

    ai sensi dell’art. 28 comma 7 della L.R. 26/1993 e successive modifiche:

    Ogni cacciatore ha diritto di essere socio dell’ambito territoriale di caccia o del comprensorio alpino di caccia in cui ha la residenza anagrafica, con specifico riferimento all’indirizzo civico in cui risiede; a tal fine il cacciatore conferma la propria iscrizione, anche non continuativa negli anni, nell’ambito territoriale di caccia o comprensorio alpino di residenza anagrafica, attraverso il pagamento della quota di ammissione entro il 31 marzo di ogni anno.

    In caso di mancato pagamento della quota di ammissione nel termine del 31 marzo, è possibile l’iscrizione entro il 31 maggio con il pagamento della quota associativa maggiorata del venti per cento; decorso tale termine il pagamento della quota associativa è maggiorato del quaranta per cento.

    Ogni cacciatore residente in Lombardia può essere socio di altri ambiti territoriali o comprensori alpini di caccia della regione, oltre a quello di residenza anagrafica, previa accettazione da parte degli stessi ATC o CAC, fatta salva la priorità riservata ai residenti della provincia.

    In deroga a quanto previsto dal comma 6 e dall’articolo 34, comma 1, lettera c), i cacciatori residenti in Lombardia, già iscritti nella stagione precedente ad ambiti territoriali o comprensori alpini di caccia della regione diversi da quello di residenza anagrafica, hanno diritto alla permanenza associativa, confermando la propria iscrizione attraverso il solo pagamento della quota associativa entro il 31 marzo di ogni anno.